________________________________________________________

3 maggio 2014

La criticona di Luca Raina: "Le Rubis Sacré"

Inauguriamo oggi un nuovo e saltuario appuntamento de I Cancelli di Hellwinter. A fare gli onori di casa sarà Luca Raina e la sua criticona.

La criticona è una partita secca ad un LibroGame senza trucco e senza inganno, da leggere comodamente seduti dove si legge comodamente seduti. Il LibroGame che verrà testé criticonato è Le Rubis Sacré, numero 14 della serie francese Histoires a Jouer, e questo è il resoconto del tentativo numero 1 di affrontare il libro.

"Nei panni di un imberbe Marco Polo, dopo aver generato un personaggio descritto da ben otto caratteristiche, ci si accorge immediatamente di quanto non l’ingegno e nemmeno la forza bruta permettano di sfidare il destino concreto di tanti, troppi, lanci di dado che obbligano a testare, con soglie elevate, ogni abilità. Un’alea imperscrutabile e maligna che più volte minaccia la trama (raggiungeremo mai Kubilai Khan?) e il meccanismo di gioco e minigiochi che lo rendono comunque intrigante. Anzi, innovativo, visto che oltre a rimanere vivi, e non è facile, si deve sorvegliare e accrescere la nostra carovana piena di merci, anch’esse da recuperare per aumentarne il valore in ducati. La mia avventura finisce appeso a una radice, come nei più famosi degli apologhi zen, nonostante sia riuscito a schivare una frana. Insomma, una morte meno traumatica, ma sempre morte e nemmeno a metà viaggio. Stile ampolloso nelle descrizioni, ma didattico (bel glossario per i termini esotici) e con la pretesa di essere storicamente attendibile. Quasi ci riesce. E non è poco: è un librogame, bellezza!"

0 commenti:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...