________________________________________________________

9 gennaio 2014

Recensione: Adventurers!

Avete presente quei Giochi di Ruolo col manuale delle regole da 500 pagine minimo, quelli che ci vuole una serata intera solo per tirare i Personaggi, quelli che per comprendere il sistema di combattimento è necessario essersi laureati in Matematica con votazione di 110, Lode e Bacio Accademico e una tesi su "Problemi al contorno per equazioni differenziali ordinarie ed equazioni iperboliche alle derivate parziali"?

Bene, Adventurers! non è nulla di tutto questo, anzi!

Confesso di essere smaccatamente di parte nella recensione di questo GdR, sia perché il suo autore Umberto Pignatelli mi sta simpatico, sia perché già da diversi anni non riesco proprio più a sopportare i Giochi di Ruolo con un regolamento più lungo di 5 pagine; ma credetemi se vi dico che Adventurers! è davvero carino e ben fatto. E non solo perché lo dico io: a testimoniarne il successo, infatti, ci sono gli ottimi dati sulle vendite online. Certo, il prezzo più che contenuto (e più che onesto) di $1,13 - solo 83 centesimi di Euro - rappresenta un buon incentivo all'acquisto, ma tutti sappiamo che le piattaforme digitali per la vendita di giochi sono stracolme di prodotti low-cost che non godono nemmeno di un briciolo della fortuna che sta arridendo ad Adventurers! E questo non può che voler dire che il prodotto è di qualità.

Ma procediamo con ordine.

Adventurers! è un GdR le cui meccaniche si rifanno esplicitamente ai giochi della OSR; per capirci il motore base è 2d6+Caratteristica vs. una difficoltà fissa di 7 punti che può essere modificata dalle circostanze. Il set base contiene il manuale del Giocatore e quello del Narratore... ed entrambi sono composti di sole due pagine! Si, avete capito bene: due pagine in cui c'è tutto quello che serve per tuffarsi in un mondo di avventure. E la cosa divertente è che a vedere la splendida copertina lo si direbbe invece uno di quei manuali massicci che se tua moglie te li tira in testa te la apre come un cocomero maturo, la qual cosa spiega anche il perché della mia predilezione per i giochi light.

Il libro del Giocatore contiene:
  • Le regole per la creazione del Personaggio, sia con il classico sistema casuale che con la spesa di un numero prefissato di punti-personaggio
  • Le regole per risolvere le azioni e il combattimento
  • Quelle per gestire equipaggiamento e ingombro
  • Un sistema rapido e intelligente per la magia

Invece nel libro del Narratore si trovano:
  • Qualche regola in più per gestire azioni e situazioni complesse
  • Il bestiario
  • Ed altri add-ons di cui non vi dico sia perché il manuale ve lo dovete comprare, sia perché è così essenziale che questa recensione sta già rischiando di diventare più lunga del manuale stesso
Per Adventurers! è programmata l'uscita di diverse mini-ambientazioni di cui la prima, dal titolo Dark Camelot, è già disponibile.

0 commenti:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...