/**/ I CANCELLI DI HELLWINTER: Highway to Hell!

2 aprile 2021

Highway to Hell!

Ciao a tutte/i! Ci ritroviamo qui ad Hellwinter con Mauro Longo per parlare della più recente fatica editoriale di Acheron Games! Mi scuserete se salto i vari preamboli, ma né Mauro, né Acheron hanno bisogno di presentazioni, e io non vedo l'ora di andare al sodo!

Ciao Mauro! Ci ritroviamo per presentare un altro progetto spaccamascelle di Acheron: Inferno, Dante's Guide to Hell. Puoi parlarcene?

Ecchime, grazie per l'opportunità! Inferno nasce dalla volontà di prendere il capolavoro della letteratura italiana e il gioco di ruolo più celebre e importante della storia (DnD 5e, ndr) e metterli assieme. In poche parole si tratta di un viaggio filologicamente accurato nell'Inferno dantesco, fatto con le regole del GDR più giocato al mondo. Lo facciamo nell'Anno Dantesco, lo abbiamo lanciato a ridosso del Dantedì 25 Marzo e lo stiamo realizzando direttamente in italiano e inglese perché il nostro intento è celebrare la discesa agli inferi della Commedia con un linguaggio pop e simultaneamente in tutto il mondo.

Con questa pubblicazione, assieme a Brancalonia e Fascisti da Yuggoth, Acheron Games si conferma quale punto di riferimento per il gaming all'italiana, ma con una forte proiezione internazionale. Dopo decenni di oggettiva sudditanza nei confronti delle pubblicazioni straniere, specialmente inglesi e americane, adesso stiamo andando alla riscossa! Cosa ne pensi?

Penso quello che ho detto spesso in altre interviste: ma come mai non ci avevamo ancora pensato? Acheron Games, così come la controparte dedicata alla narrativa, Acheron Books, nasce con una forte identità italiana e con l'intento di creare nuovi mondi (narrativi o di gioco) che si possano esportare in tutto il globo. Made in Italy, Shared Worldwide. Il fantasy all'italiana di Brancalonia, l'Inferno di Dante, i tempi oscuri dell'Impero Coloniale Italiano, la Roma dei Primi Re (e tutti gli altri progetti SEGRETISSIMI su cui stiamo lavorando) parlano esattamente di questo: È ora che l'immaginario italiano riprenda il posto che gli spetta (SPOILER: il primo piano) su tutta la scena mondiale del genere. E questo non perché noi siamo autarchici (bleaah) o non amiamo il fantastico anglosassone... ci mancherebbe! Ma solo perché quel posto è tristemente vacante da generazioni, e non ha più senso che sia così.

Il Kickstarter ha fatto faville, bruciando record su record. Non so sei hai i dettagli, o se puoi rivelarli, ma hai un'idea di quanti backer italiani e quanti non italiani hanno sostenuto il progetto sinora?

Sarà difficile battere Brancalonia per la mole di supporter iniziali del gioco, oltre tremila, ma abbiamo sfondato ogni record puramente monetario (ottima consolazione!). Nel momento in cui ti scrivo, i dati parlano di un 50% di sostenitori dall'Italia, 25% circa dagli Stati Uniti e 25% dal resto del mondo, soprattutto anglofoni. D'altra parte, i giocatori di lingua francese, tedesca, portoghese e spagnola che ci seguono ormai da tempo sanno che sicuramente le case editrici locali con cui collaboriamo già con Brancalonia tradurranno i manuali nella loro lingua e ormai aspettano direttamente quelli... Un piccolo scotto per avere accumulato in un anno un certo credito sulla scena internazionale.

Puoi riassumerci quali sono i materiali che vanno a comporre l'opera, e che i sostenitori del KS riceveranno?

Inferno RPG prevede due manuali da usare assieme: il Dante's Guide to Hell che è una sorta di manuale del giocatore, e il Virgilio's Untold Tales, che fa le veci di manuale del Game Master e Bestiario di gioco. In questi due volumi c'è già quanto basta per giocare all'Inferno un Viaggio che porta i personaggi dal 1° al 20simo Livello, fino a raggiungere il Nono Cerchio e Lucifero in zanne e ossa. Per quelli che volessero accaparrarsi tutti i materiali aggiuntivi sono previste 15 mappe stampate, lo Schermo della Guida, dei mazzi di carte per gli Emblemi Infernali dei personaggi, una Edizione da Collezione dell'Inferno di Dante che è un po' anche il nostro Artbook, e diverse tonnellate virtuali di ogni sorta di materiale digitale.

Dicci di più del processo creativo, chi sono le persone coinvolte e che tipo di lettura dell'inferno dantesco ci aspetta?

Gli autori originari del gioco sono Rico Sirignano e Simone Formicola, i due membri principali del collettivo Two Little Mice, già noti ai giocatori italiani per numerosi successi editoriali. Al loro progetto ci siamo uniti poi noi di Acheron Games per tutti gli aspetti editoriali e di produzione, e il game studio Epic Party Games, che sviluppano la parte regolistica del gioco. A questo dream team/suicide squad del gioco di ruolo italiano vanno poi aggiunti sicuramente gli artisti straordinari che danno vita al colossale impianto illustrativo del gioco: Daniela Giubellini, Fabio Porfidia, Mauro Alocci e Vincenzo Pratticò. La discesa agli inferi del nostro Inferno ricalca quella di Dante Alighieri: i giocatori avranno il ruolo di Smarriti che si ritrovano nella Selva Oscura una notte, nel mezzo del cammin di loro vita, e dovranno farsi strada attraverso i Nove Cerchi del cieco mondo per salvare sé stessi e la loro anima. In gioco si affrontano diavoli e centauri, mostri e custodi e giudici infernali, ma soprattutto si affrontano i propri peccati e si deve cercare di non perdere mai la Speranza dell'Altezza, altrimenti sarà impossibile uscire da lì...

C'è altro che pensi dovremmo conoscere su Inferno, Dante's Guide to Hell?

Nella campagna Kickstarter Ë presente un quickstart gratuito ricchissimo di dettagli e illustrazioni, con un'avventura introduttiva e schede di personaggi pregenerati, tutti da giocare per farsi un'idea del viaggio. Se il gioco vi interessa, il mio consiglio è di prendere tutto il materiale adesso durante il crowdfunding, perché moltissime cose non saranno disponibili successivamente, come ad esempio mappe e carte emblemi.

Ok, grazie mille Mauro, alla prossima!

Grazie a te. Ti aspettiamo all'Inferno!

Nessun commento:

Posta un commento